Uomini!

L’uomo single è autonomo, indipendente.

L’uomo single è spavaldo, cammina a testa alta, è sicuro di sè.

L’uomo single è forte e gode di ottima salute.

L’uomo single non ha paura di andare contro corrente nè del giudizio altrui. L’uomo single non manca di niente, non necessita di nessun orpello, nessuna futile comodità, l’uomo single basta a sè stesso.

Per questo, le uniche cose di cui l’uomo single ha bisogno quando esce di casa sono quelle che riesce a infilare nelle tasche dei suoi jeans: chiavi (quando non se le dimentica) e portafogli. Per lo smartphone non serve nemmeno la tasca, quello sta sempre in mano.

Alcune piccole eccezioni possono essere riscontrate con il cambio della stagione. Sebbene per l’uomo single tra estate e inverno esistano in realtà poche differenze, è probabile che il mutamento climatico e la flessione delle temperature lo spingano ad apportare delle lievi modifiche al suo abbigliamento. Tra novembre e febbraio c’è, quindi, la possibilità che l’uomo single, indossando un piumino, un impermeabile, o un cappotto, abbia modo di usufruire di un numero maggiore di tasche e di conseguenza di un maggiore spazio d’archiviazione. Raramente, però, questo lo induce a portare con sè qualcosa di più dei soliti due/tre oggetti (le chiavi, quando non se le dimentica, sono comunque un optional ritenuto superfluo).

Da marzo a ottobre il peso dell’equipaggiamento viene ulteriormente alleggerito per far fronte all’innalzamento delle temperature. Il portafogli diventa un di più a cui si rinuncia volentieri. Gli si preferisce, nel migliore dei casi, un portamonete; più spesso, però, si opta per un grumo di banconote accartocciate nella tasca, con annesse tintinnanti monetine. Alla dotazione di base si possono aggiungere gli occhiali da sole, rigorosamente indossati sul naso o sulla testa. Lo smartphone sta sempre in mano.

Improvvisamente, però, come un uragano o una calamità naturale, un evento traumatico stravolge la vita dell’uomo single dalle fondamenta portandolo a perdere tutte le sue certezze, le sue abitudini, la sua forza. La sua struttura genetica viene modificata nel profondo.

L’uomo single rinuncia al suo status di scapolone d’oro per involvere in quello di uomo fidanzato.

L’uomo fidanzato perde, di colpo, tutte le convinzioni che aveva da uomo single, ogni autonomia e indipendenza, ogni spavalderia, ogni sicurezza. Perde la sua forza e persino la sua salute di ferro.

L’uomo fidanzato manca di tutto e ha bisogno di tutto. Il portafogli cresce esponenzialmente con gli anni di fidanzamento. Non può più stare nella sua tasca, deve per forza tenerlo lei, ovviamente assieme alle chiavi, quando non se le dimentica.

L’uomo fidanzato soffre di perenni raffreddori, (o di allergia al rapporto di coppia), e necessita, quindi, costantemente, di un fazzoletto che non ha mai. Inizia, inoltre, ad avere bisogni e ad avanzare richieste sempre più specifiche: caramelle per spezzare la fame, l’acqua durante i viaggi più lunghi, l’ombrello in caso di pioggia, e tutta una serie di altre cose che solitamente una donna ha nella sua capiente borsa.

Perfino gli occhiali da sole diventano, per l’uomo fidanzato, un peso troppo grande da poter sostenere solo con la forza del naso o della fronte. Per questo riscopre addirittura l’enorme custodia che affida, ovviamente, a lei e alla sua sempre più imponente borsa.

Lo smartphone sta sempre in mano.

Purtroppo, la verità è che, nel passaggio da uomo single a uomo fidanzato, non c’è stato nessun trauma, nessun improvviso stravolgimento, nessun terremoto che abbia scosso le fondamenta dal profondo, nessuna mutazione genetica.

La realtà è che l’uomo era, è, e sempre sarà furbo, astuto, esperto, fine calcolatore; indipendentemente dal suo stato sociale.

Il problema è, ed è sempre stato, la donna. È lei a cambiare, lei a stravolgere le sue abitudini e il suo modo di pensare, lei a parlare bene e razzolare male; lei ad avere la vista offuscata e la mente confusa; lei a rincretinirsi completamente quando raggiunge lo status di donna fidanzata.

Ma questo solo per l’uomo che la ama.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Uomini!

  1. Dharma ha detto:

    …ho dei dubbi sull’ultima frase!!!

  2. Dharma ha detto:

    il contributo maggiore te l’avrei dato prima di scrivere…ti avrei dato spunti interessanti!!! da ciò che scrivi si evince una profonda conoscenza (ovviamente) dei comportamenti del cosidetto “uomo fidanzato” mentre sull’altra tipologia ti vedo un pò carente…ma puoi sempre migliorare!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...